Danzica (Polonia) :

La cittá polacca vi lascerá senza parole! Un mix perfetto di architettura gotica, rinascimentale e medioevale.

Da non perdere:

  • La Basilica si St. Mary, una delle più grandi chiese costruite di mattoni.
  • Il castello di Malbork , uno dei piú imponenti di Europa, è il più grande castello del mondo costruito in mattoni (in generale è l’edificio in mattoni più grande mai costruito dall’uomo). Il castello e il suo museo fanno parte dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO

Bergamo (Italia)

Ignorata dalla maggiorparte dei turisti a favore della vicina Milano, c’é anche un’ italiana nella lista. Bergamo

Denominata come la piú raffinata ed elegante cittá sulla collina della regione Lombardia.

Skopje (Macedonia)

Ricca di chiese bizantine é sicuramente una cittá piena di fascino.

Tra i monumenti piú significativi: il ponte di pietra voluto dal conquistatore turco Maometto II e la targa commemorativa come ricordo della nascita di Madre Teresa di Calcutta, a cui recentemente è stato eretto un mausoleo in pieno centro, nella Makedonska Ulica.

Da non perdere: A soli 15 Km a sud-ovest di Skopje si trova il lago Matka. Quello che secoli fa era un centro di vita religiosa, è oggi uno dei luoghi più amati da rocciatori, alpinisti e appassionati di kayak. La bellezza di questo luogo colpisce per la sua spettacolarità!

Treviso (Italia)

A 40 km da Venezia, ecco la seconda cittá italiana sottovalutata secondo Telegraph.

Originale, piena di scorci suggestivi, piccole viuzze che donano un fascino unico al centro storico racchiuso tra antichissime mura.

Tblisi (Georgia)

Perdetevi nello splendore della capitale della Georgia!

La capitale di questo piccolo stato dell’ex Unione Sovietica è un miscuglio di architetture, religioni e culture in continuo fermento.

Incastonata tra la Turchia, l’Armenia, l’Azerbaijan e la Russia la Georgia è un po’ Europa e un po’ Asia.

Una cittá dalle mille anime!

Segovia (Spagna)

L’agglomerato antico è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, insieme al suo acquedotto che si erige imponente sulla piazza centrale della cittá.

Tavira (Portogallo)

Antica cittá moresca, ha mantenuto il suo carattere unico e il suo charm tipicamente portoghese. Pochissimi grandi hotel, moltissime chiese, affascinanti piazze e bellissime spiagge!

Osijek (Croazia)

La sua posizione pittoresca sulle rive del Drava la rende davvero magica.

La Tvrđa, é l’edificio piu antico della cittá. Il complesso monumentale é ottimamente conservato. La piazza centrale è dominata dal Kužni pil (obelisco votivo).

Inoltre, da non perdere, la visita al Museo della Slavonia, al Museo archeologico e le splendide chiese neo-gotiche di St. Peter e St. Paul.

Umea (Svezia)

Capitale Europea della cultura nel 2014.  Situata in un’insenatura del Golfo di Botnia, a 650 km a nord di Stoccolma e 400 km a sud del Circolo Polare Artico é la cittadina ideale per le attivitá all’aria aperta: musei, parchi, escursioni. Senza dimenticare che é possibile fare rafting sul fiume Vindelälven.

Nantes (Francia)

Scelta tra le migliori cittá come qualitá di vita in Francia. Negli ultimi 30 anni è diventata una delle città più dinamiche e inventive della Francia.

Bregenz (Austria)

Questa piccola cittá sulla sponda del lago Costanza é meglio conosciuta per un importante festival di musica (con un palco galleggiante) che si tiene in estate. In veritá vale la pena visitarla in qualsiasi momento dell’anno.  Per un’esperienza indimenticabile: passate una giornata sul Pfänder, il punto panoramico più famoso di tutta la regione, dal quale si può godere di una vista eccezionale sul lago di Costanza e su ben 240 cime montagnose.

Sion (Svizzera)

La cittá piu antica della svizzera e capitale del Cantone Vallese. Solo 30 mila abitanti, ma una cittá piena di vita con una grande varietá di musei e chiese medioevali.

Guimarães (Portogallo)

Adorabile! Una piccola cittadina del Portogallo, considerata tra le piu antiche.

Nel 2001 l’Unesco ha inserito il centro storico della cittadina patrimonio mondiale.

Lubecca (Germania)

Descritta come “la Venezia del Baltico” , Lubeck é davvero qualcosa di sorprendente.

Ricca di storia, di chiese e di edifici medioevali. Il centro storico della città, in parte ricostruito dopo i bombardamenti della Seconda gurra mondiale è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Breslavia (Polonia)

Piena di sorprese e di bellissimi edifici.

Da Rynek (cuore della cittá) a Ostrów Tumski (la parte piu antica della cittá), ve ne innamorerete.

Plovdiv (Bulgaria)

La seconda cittá piú grande della Bulgaria. Essendo tra le piu antiche cittá di Europa conserva tantissimi tesori archeolgici.

La città è stata scelta come Capitale Europea della Cultura per il 2019.

Trieste (Italia)

Un’altra italiana.

“Trieste, é una cittá di unica bellezza, piena di storia e dove probabilmente servono il miglior caffé del Paese. Se volete scoprire il segreto di una vita felice, andate a Trieste. I triestini vivono la vita con una passione contagiosa”.

Aarhus (Danimarca)

Viene spesso ignorata a favore Copenhagen. Giovane, divertente, ricca di opportunitá culturali, vita notturna e shopping. Quest’anno e’ stata nominata “Capitale Europea della Cultura” e anche “Regione Europea della Gastronomia”.

Braga (Portogallo)

Gli appassionati di football senz’altro conosceranno questa cittadina, dimora di uno degli stadi piu incantevoli nel mondo. In veritá Braga é molto altro: la piú antica cattedrale del Portogallo, un ricco patrimonio Romano, animati caffé e tra i piu buoni luoghi dove mangiare.

Eger (Ungaria)

Cittá a nord dell’Ungaria, a poco piu di 100 km da Budapest é una cittá con piccoli caffé, chiese barocche e straordinari minareti che vantano una vista incredibile.

Maribor (Slovenia)

Denominata la “Torino della Slovenia”. Dicono ci sia un unico mese durante l’anno in cui sarebbe meglio non visitarla.

In inverno e’ perfetta per sciare, in primavera per visitare il carnevale nella vicina Ptuj, in estate si riempie di musicisti e street performers. Solo a Novembre dicono sia troppo grigia da visitare.